Volontariato

Inizia-con-un-kit

Inizia con un kit

Negli ultimi anni in Italia si è assistito ad un forte aumento della povertà assoluta che ha colpito gli strati più fragili della popolazione, costretti a scegliere la strada per sopravvivere, andando ad aumentare il numero degli “invisibili”, di coloro che vivono nella solitudine, nell’abbandono e nell’indifferenza della cosiddetta “società civile”. L’intervento dei nostri volontari mira a fornire aiuto e assistenza alle tante persone senza fissa dimora con l’obiettivo di restituire loro rispetto e dignità instaurando un rapporto di fiducia, a volte di amicizia.

Ogni settimana, per le strade di Roma e Milano, provvediamo, a seconda delle esigenze, alla distribuzione di kit alimentari, di prodotti per la cura e l’igiene della persona, di pasti caldi offerti dai ristoranti aderenti all’iniziativa, di bevande, di vestiti e di coperte.

Autismo-sfida-da-vincere

Autismo, sfida da vincere

Alcuni hanno timore del contatto, altri non hanno il senso della distanza interpersonale. Nonostante ognuno abbia caratteristiche proprie, uniche e irripetibili, quasi tutti i soggetti affetti da autismo, dai bambini agli adulti presentano difficoltà di interazione e di integrazione. Il rugby allora, come sport di squadra, permette loro di praticare attività fisica, e prima ancora di esprimersi, comunicare e imparare a interagire socialmente. Questo progetto ci vede impegnati tutti i sabati, mattina e pomeriggio, insieme alla Onlus “L’Emozione non ha voce”, l’Associazione di volontariato “Una breccia nel muro” e la U. S. Primavera Rugby, per assistere un gruppo di bambini affetti da autismo nell’attività sportiva promuovendo e sostenendo la loro crescita e il loro sviluppo emotivo.
“Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla”  – Pierre de Coubertin.

Spesa Day

Spesa day

Tanti pezzi compongono un puzzle, tante briciole fanno un filone di pane e un insieme di voci da vita a un coro. Tanti piccoli contributi del singolo possono aiutare un’intera comunità.
E’ su questo pensiero che si fonda lo Spesa Day.
Grazie alla collaborazione di diversi Supermercati che, a turno, mettono a disposizione un loro punto vendita, organizziamo ogni mese una raccolta alimentare in diverse zone della città.
I beni alimentari e di igiene personale raccolti vengono consegnati direttamente dai nostri volontari agli istituti e alle case famiglia con cui collaboriamo quotidianamente nelle nostre attività di volontariato.
Quello che per noi e per i cittadini è un semplice pacco di pasta, rappresenta per le loro realtà un aiuto costante e prezioso.